LA VIA LAURETANA:

TAPPE E OSPITALITÀ



  • slide
  • slide
  • slide


LE TAPPE DELLA VIA LAURETANA


  • 1: Assisi - Spello

    13 km

  • 2: Spello - Colfiorito

    28 km

  • 3: Colfiorito - Muccia

    18 km

  • 4: Muccia - Polverina - Belforte del Chienti

    Sud 29 km

  • variante Muccia - Camerino - Belforte del Chienti

    Nord 30 km

  • 5: Belforte del Chienti - Tolentino

    9 km

  • 6: Tolentino - Macerata

    33 km

  • 7: Macerata - Montelupone - Recanati - Loreto

    Est 34 km

  • variante Macerata - Montecassiano - Recanati - Loreto

    Ovest 31 km



  • Legenda

    •  Luoghi di culto
    • Luoghi di ospitalità religiosa
    •  Imprese convenzionate

Prima tappa ASSISI - SPELLO

Distanza13km
Durata2h45'
DifficoltàFacile

Il tracciato storico della cinquecentesca Via Lauretana prendeva avvio da Roma e, traversate Lazio ed Umbria, passava da Foligno verso le Marche. Nel tempo, il grande richiamo spirituale della figura di San Francesco ha “imposto” ai pellegrini una deviazione verso Assisi, città del santo poverello”. Anche per questo, ed in attesa che l'antico percorso venga ripristinato, oggi la Via Lauretana prende avvio da Assisi, connettendo due tra i luoghi più importanti della cristianità.

Marche, Italy

Seconda tappa SPELLO - COLFIORITO

Distanza28 km
Ascesa totale1146 mt
Discesa totale668 mt
DifficoltàDifficile

Tornando verso Foligno per riprendere il tracciato originario, si va verso le aree più interne dell'appennino umbro – marchigiano, destinazione il Passo di Colfiorito. Il cammino lascia alle spalle il territorio più densamente abitato, attraversa boschi e corsi d’acqua, forre e sentieri, cielo e terra in armonia, dove il pellegrino trova le testimonianze che il passato ha lasciato del culto lauretano. Foligno, l’antica Fulginia, è densa di memorie e merita un passaggio dalla Cattedrale, a due passi dal tracciato. Colfiorito un tempo era un altipiano “alpestre e malagevole”, oggi ci si presenta bello e aperto allo sguardo, trampolino verso le Marche.

Marche, Italy

Terza tappa COLFIORITO - MUCCIA

Distanza18 km
Ascesa totale301 mt
Discesa totale615 mt
DifficoltàMedia

Da Colfiorito, il percorso si inoltra nel territorio del Parco dei Monti Sibillini. Terra di grande bellezza ambientale, ma anche di agguati e di insidie, dell’uomo e della natura. Si cammina tra le forre scoscese che stringono verso il fiume che scorre a fondovalle. Su queste terre passò anche Francesco, nei suoi numerosi itinerari marchigiani. Oltre Serravalle, stazione di sosta lauretana, si procede spediti prima verso Pieve Torina, ricca di memorie e snodo verso Visso, poi verso Bavareto ed infine Muccia, dove l’Ospizio del Beato Rizziero è memoria di accoglienza, e la Madonna di Loreto ricorda le antiche transumanze, mobilità di uomini e greggi.

Marche, Italy

Quarta tappa MUCCIA - POLVERINA - BELFORTE DEL CHIENTI (29 km) | Variante di CAMERINO ( 30 km)

Distanza30 km
Durata7h 45'
DifficoltàDifficile

Da Muccia il tracciato cinquecentesco della Via Lauretana proseguiva oltre toccando Pontelatrave, Polverina, Valcimarra, con il bel lago, Caldarola per giungere infine a Belforte del Chienti. Nel tempo, tuttavia, non pochi pellegrini, desiderosi di rendere omaggio ai De Varano, signori del luogo, ed all'Arcivescovo, salivano da Muccia verso Camerino, per poi ricongiungersi a Polverina con il tracciato principale. Il paesaggio muta, segnato sempre più dalla mano dell'uomo, leggibile nelle distese dei campi lavorati, nelle architetture di prestigio e nelle opere d'arte, sempre più numerose.

Marche, Italy

Quinta tappa BELFORTE DEL CHIENTI - TOLENTINO

Distanza9 km
Durata2h
DifficoltàFacile

Il percorso è breve, ma suggestivo nel paesaggio e denso di memorie storiche, artistiche e religiose. Si procede lungo il Chienti, l'asta fluviale che porta verso Loreto. Vicini al tracciato, i bellissimi borghi del territorio, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo e San Ginesio, ricchi di architetture, antiche memorie romane, testimonianze di secoli di pellegrinaggio e di fede. L'antica Tolentino, sede dell'Associazione Via Lauretana, accoglie infine il pellegrino, offrendo con l'ospitalità, meraviglie dell'arte e dell'architettura, da San Catervo ai Palazzi nobiliari, alla basilica di San Nicola da Tolentino.

Marche, Italy

Sesta tappa TOLENTINO - MACERATA

Distanza33 km
Ascesa totale811 mt
Discesa totale739 mt
DifficoltàMedia

La sesta tappa conduce da Tolentino a Macerata. Il percorso originario, sui cui insiste l'attuale strada provinciale ad intenso traffico, impone la variante verso Abbadia di Fiastra, luogo cistercense, di grande respiro spirituale e paesaggistico. Attorno, di qua e di là dal Chienti, si trovano i borghi storici (Treia, Pollenza) e siti archeologici piceni e romani (Urbisaglia), mentre il Castello della Rancia è memore delle battaglie tra le truppe francesi e papali. Infine, si raggiunge Macerata, centro di grande rilievo nella storia marchigiana e dello Stato Pontificio, sede universitaria di antica data e capoluogo di di Provincia, ricchissimo di beni culturali ed architettonici, religiosi e civili, patria di Padre Matteo Ricci, il gesuita che per primo intese evangelizzare l'impero cinese.

Marche, Italy

Settima tappa MACERATA - MONTELUPONE - RECANATI - LORETO (Est 34 km) | Variante di MONTECASSIANO (Ovest 31 km)

Distanza31 km
Durata6h 30'
DifficoltàMedia

L'ultima tappa del cammino porta finalmente al Santuario di Loreto, dove sono venerate le pareti millenarie della casa dove visse la Sacra Famiglia. Lasciata Macerata, si può scegliere, come facevano i pellegrini già dal XVII secolo, tra il percorso via Montelupone o quello Montecassiano, alternative che si riuniscono poco prima di Recanati, città di Giacomo Leopardi. Dal colle dell'Infinito, poi verso Loreto sono pochi passi, allietati dalla vista della vicina Basilica che si profila tra le campagne ed il mare. Qui, dove la tradizione narra del compimento della traslazione angelica della Santa Casa da Nazareth, termina la Via Lauretana, meta del più antico pellegrinaggio mariano d'Europa e del mondo.

Marche, Italy